fbpx

Monopattini elettrici, monopattini elettrici ovunque”.

Sono queste le parole che un alieno, in visita in Italia, pronuncerebbe girando per le nostre città. Si perché il 2020, come sapete, ha rappresentato l’anno in cui nel nostro Paese è partita la sperimentazione riguardante la micromobilità con i monopattini elettrici, privati e di società di sharing, che hanno letteralmente invaso le nostre strade.

 

Il boom di vendite nel 2020

Infatti lo scorso anno ha rappresentato un periodo davvero positivo in termini di vendite. Secondo i dati raccolti dall’istituto tedesco di ricerche di mercato GfK,  ad esempio, tra gennaio e luglio la crescita delle vendite registrate nel comparto E-Mobility è stata pari al 140% con ben 125.000 unità vendute. Numeri su cui il bonus mobilità 2020 ha sicuramente inciso.

ISCRIVITI alla nostra newsletter!

Il problema “sicurezza” nei monopattini elettrici

Un fenomeno, quello dell’aumento delle vendite, tuttavia non senza conseguenze: l’Osservatorio monopattini dell’Asaps (Associazione sostenitori e amici della polizia stradale) parla infatti di un incidente grave ogni 3 giorni avente tra i protagonisti un monopattino elettrico. Un calcolo che, tra l’altro, tiene ovviamente conto solamente dei sinistri in cui sono state coinvolte le forze dell’ordine ed eventualmente i servizi di assistenza medica.

Ma quali sono le cause di tutti questi incidenti? C’è chi sostiene siano da addebitare all’assenza di una normativa specifica (che tuttavia esiste, come vi raccontiamo qui), chi se la prende con i comportamenti superficiali di chi è alla guida e chi, invece, sostiene che, proprio per la sua natura, il monopattino elettrico sia un mezzo di trasporto pericoloso.

La risposta degli esperti

A tal proposito, sempre gli esperti dell’Associazione ci dicono che il motivo principale è da rinvenirsi nella caduta autonoma dovuta a ribaltamento, senza urto contro ostacoli fissi.

Una dinamica su cui sicuramente influiscono fattori come le distrazioni del guidatore (pensiamo, ad esempio, all’utilizzo del telefonino mentre si è alla guida), ma anche lo stato di dissesto in cui si trovano molte strade delle nostre città.

Strade su cui, monopattini con due ruote piccole possono avere più di un problema di stabilità. 

La nostra soluzione: un monopattino elettrico a tre ruote

Ed è proprio su quest’ultimo tema che ci preme fare una considerazione: e se la soluzione fosse un monopattino elettrico a tre ruote?

Certo, facile a dirsi per chi, come noi di TO.TEM, abbiamo progettato LYNX, il monopattino elettrico che fa proprio delle tre ruote un punto di forza e un suo tratto distintivo.

Ma in effetti provate a pensarci un attimo anche voi: la presenza delle tre ruote rende un monopattino elettrico più stabile e sicuro rispetto ad un monopattino elettrico a due ruote. E, badate bene, a dirlo non siamo solamente noi, ma tutti coloro che hanno risposto ai più di 600 questionari on-line e alle oltre 250 interviste che abbiamo realizzato. Proprio in quell’occasione abbiamo capito che uno dei maggiori problemi percepiti riguardava la stabilità e la sensazione di insicurezza data dalle due ruote nonché dalle consuete pedane che obbligano a posizionare i piedi uno dietro l’altro.

Cosa rappresenta LYNX

Di conseguenza, proprio partendo da queste osservazioni e preoccupazioni, di solito dimenticate dai più nella ricerca di un design sostenibile e minimale, non solo abbiamo progettato un monopattino elettrico dotato di tre ruote ma anche di una pedana in legno sufficientemente ampia da poter posizionare i piedi uno affianco all’altro, regalandovi un’esperienza di guida solida e sicura.

Un monopattino elettrico che, con le sue tre ruote, è assolutamente a norma e orientato ad incrementare il livello di sicurezza rispetto agli altri monopattini. Infatti la distanza ridotta tra le due ruote posteriori fa in modo che queste siano considerate ‘gemellate’, e quindi in totale ottemperanza della normativa, mentre il giunto posteriore che permette alle ruote posteriori di sterzare aumenta notevolmente la sicurezza e il comfort di guida.

Tutti questi elementi fanno sì che LYNX rappresenti il primo progetto che cerca di soddisfare realmente le esigenze di tutti gli amanti del monopattino elettrico, attraverso un mezzo di trasporto che unisce stabilità, sicurezza e sostenibilità.

ORDINA ora il tuo LYNX!

Follow us on


Facebook


Instagram

Like this article?

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest

Leave a comment

Shopping Cart
Torna su